Home Pillole di fotografia Luoghi da Fotografare Dove fotografare e cosa vedere a Manarola

Dove fotografare e cosa vedere a Manarola

cosa vedere e dove fotografare a manarola

Spesso ci vengono richiesti consigli su cosa vedere e dove fotografare per realizzare lo scatto perfetto in svariate località, come ad esempio Manarola.

Inauguriamo così questa nuova rubrica dove si consigliano mete fotograficamente interessanti suggerendo punti precisi e come raggiungerli.

Liguria di levante, verso il confine con la Toscana: è una zona estremamente interessante dal punto di vista fotografico, non si contano gli scorci che possono essere catturati.

Si parte, quindi, con alcuni consigli su cosa vedere a Manarola, splendido borgo delle Cinque Terre.

Il consiglio è di raggiungerla utilizzando il treno sia venendo da Genova che da La Spezia.

È il mezzo più comodo e frequente: disponibili biglietti con durata di più giorni che permettono di visitare tutte le Cinque terre.

Sii curioso, guardati in giro!

Le case liguri, tipicamente molto colorate, offrono tanti spunti per fotografare a Manarola… guarda anche in alto osservando le finestre!

Potrebbe infatti affacciarsi una persona del luogo e fornirti l’occasione per realizzare il tuo scatto più bello.

A Manarola non sarà molto difficile individuare il luogo perfetto per il tramonto che illumina e colora le case che si affacciano sul piccolo porto.

Seguendo la via che porta al mare passando sopra la ferrovia, leggermente in discesa ed utilizzata dai pescatori per il rimessaggio delle barche (e luogo adorato dai gatti per sonnecchiarvi all’interno) troverai una balconata con bellissima vista.

Gatto che sonnecchia in un'imbarcazione nel rimessaggio di manarola

La passeggiata continua fino alla punta, percorsi questi pochissimi metri piazzati con treppiede solo dopo aver ammirato il panorama sulle altre città a nord fino a Monterosso.

Probabilmente dovrai sgomitare per posizionarti, quella punta è molto conosciuta a livello internazionale e vengono da tutto il mondo per scattare lì!

Appassionati di fotografia con le più diverse attrezzature saranno i tuoi vicini.

Fai in modo di essere in zona un paio di ore prima del tramonto in modo da poter osservare e pensare a prepararti agli scatti.

Esistono comodissime app in grado di indicare precisamente l’orario del tramonto ma anche dove si trova il sole nella data e all’orario che preferisci

Capirai se, per esempio, una baia è all’ombra o è illuminata, dove i palazzi o le montagne proiettano la propria ombra…istruttivo e divertente!

Consiglio TPE (The Photographer’s Ephemeris) e Sun Seeker: ti permetterà di organizzare la sessione di scatti in modo preciso e puntuale.

Uno sguardo all’attrezzatura fotografica

Uno zoom 24-105mm di buona qualità è capace di fornire immagini di notevole impatto in una location come Manarola; i filtri, di altrettanta qualità, possono aiutare nel compensare differenze di illuminazione tra la zona del cielo e quella sottostante.

Kase produce filtri a lastra di tutte le gradazioni e tipologie:

  • ND il Neutral Density permette di ridurre la quantità di luce in modo omogeneo
  • GND Il Gradual Neutral Density consente la riduzione della quantità di luce in modo crescente a seconda della porzione del filtro utilizzato

I filtri a lastra arrivano a valori di assorbimento luce fino a 10 stop (ND1000), permettendo di utilizzare tempi lunghi anche con valori di luce ambiente molto alti.

Quelli GND hanno 3 differenti classificazioni di gradualità:

  • soft
  • medium
  • hard

Scatta in RAW e prova ad effettuare anche del Bracketing, potrebbe tornare utile magari per una fusione di più immagini.

Tramonto suggestivo visto dal punto panoramico di manarola

Utilizza l’autoscatto e, per chi ha ancora lo specchio, la funzionalità di alzo specchio preventivo: eliminerai al massimo la possibilità di introdurre del micromosso.

E per quanto riguarda il treppiede?

Il cavalletto fotografico è l’accessorio più utile ma anche il più discusso; dovrebbe essere perfettamente stabile e robusto ma allo stesso tempo lo si pretende leggero e poco ingombrante!

Se scegli bene probabilmente lo acquisterai una volta sola (casi di utilizzo estremo esclusi): un treppiede che non è stabile verrà lasciato a casa, un treppiede troppo massiccio e scomodo farà la stessa fine.

(Qui i nostri articoli sui treppiedi, così potrai scegliere quello migliore per le tue esigenze!)

Non andare via subito dopo il tramonto, concediti ancora 20 minuti… potrai osservare dei colori inaspettati.

A proposito…sai dove si trova uno dei più famosi presepi luminosi montato ogni anno sulla collina fronte paese? A Manarola, da pensarci (parlando di presepi e Natale, hai mai letto il nostro articolo sulle luci natalizie?)

Nota gastronomica: sopra di te noterai un locale che serve aperitivi e piatti da assaporare godendo di vista davvero incantevole.

Cosa vedere: il presepe di manarola realizzato sulla collina fronte paese

Buon divertimento!


E tu cosa ne pensi? Vogliamo sapere anche i tuoi consigli su cosa vedere e cosa fotografare a Manarola, ti aspettiamo nei commenti 😉

Articolo precedenteBlackRapid: tracolle e cinghie fotografiche dall’elevata qualità
Articolo successivoCanon EOS C70: videocamera EOS Cinema nel corpo di una Mirrorless RF

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui