Home Giudizi sul campo L’accoppiata vincente: Obiettivo SONY FE 24-105 e 70-200 f4

L’accoppiata vincente: Obiettivo SONY FE 24-105 e 70-200 f4

0
accoppiata-vincente-sony-fe-24-105-70-200-f4

Come tanti fotografi, due anni fa mi sono trovato a dover prendere una decisione per il corredo fotografico: avere tutte ottiche luminose e pesanti, con due reflex, o sostituirle con un corredo più performante e leggero senza avere cadute di qualità?

La mia scelta è stata SONY

Un sistema davvero ampio e articoli di altissima qualità: dopo averli potuti testare sul campo ho deciso per i due zoom serie G con luminosità f4.

Obiettivo Sony FE 24-105 è lo zoom che tutti desiderano

Si tratta di un’ottica realizzata per risolvere la maggior parte delle situazioni fotografiche, grandangolo quanto basta e più che sufficientemente tele per la ritrattistica

La costruzione è massiccia, robusta e trasmette una sensazione di stabilità.

L’obiettivo Sony FE 24-105 èuno zoom completo, con apertura costante (sempre molto comoda) e con qualità decisamente elevata a tutte le focali.

Il test MTF conferma la qualità ottica che si nota subito nell’operatività.

Il fatto stesso che abbia il pulsante per il blocco della messa a fuco, lo stabilizzatore d’immagine integrato e che venga catalogato come resistente alla polvere e all’umidità fa di questa ottica un eccellente zoom tuttofare.

L’autofocus è preciso e veloce, per questo risulta essere una delle ottiche zoom più apprezzate.

Corredato del paraluce che consiglio sempre di utilizzare anche come protezione della lente frontale da urti accidentali, Sony consegna anche il suo astuccio morbido, comodo per proteggerlo durante il trasporto.

Il 70-200 F4 è il suo compagno ideale nello zaino

In effetti mirrorless più le due ottiche stanno comodamente anche in una borsa o zaino monospalla, con poco peso e tanta resa.

Mi ha davvero stupito per la qualità ottica, per l’effetto bokeh e per la nitidezza anche alla massima apertura.

Obiettivo-SONY-FE-24-105-recensione-punti-di-vista

Costruttivamente ineccepibile, l’attacco per il treppiede lo rende perfettamente bilanciato quando agganciato.

Presente lo stabilizzatore d’immagine con le due modalità classiche in modo da poter sfruttare la stabilizzazione anche durante un panning.

Presenti i pulsanti sulla parte anteriore, personalizzabili dal menu della fotocamera, le opzioni sono molteplici.

Abbinato ad una fotocamera con la funzione di riconoscimento occhio ed inseguimento dello stesso renderà pienamente soddisfatti della nitidezza e del micro-contrasto.

Il diaframma è formato da ben 9 lamelle: la sfocatura è molto piacevole, apprezzato per i ritratti anche perché non pesa e lo stabilizzatore reagisce velocemente.

L’ottica è compatta (lungo 17,5 cm con un peso di 840 grammi), non può mancare nello zaino di chi cerca la qualità Sony.

Paraluce e custodia morbida completano la dotazione di serie.

Stiamo parlando comunque di due ottiche di serie G

Consiglio di utilizzare filtri di alta qualità per non vanificare le potenzialità di questi zoom in grado di fornire prestazioni ottime.

Ho abbinato le ottiche ad una A7RIII, perfette per me.

Scopri qui un altro articolo sulle ottiche Sony!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here