Home Uncategorized Come realizzare un videoclip musicale? Making of “Ora e Sempre” di Ilenia...

Come realizzare un videoclip musicale? Making of “Ora e Sempre” di Ilenia Appicciafuoco

59
0
IE_Come realizzare un videoclip musicale

Ciao, mi chiamo Ivan D’Antonio, sono un regista, e oggi voglio parlarti di come realizzare un videoclip musicale.

In particolare, vorrei parlarti del videoclip che ho scritto e diretto per il singolo “Ora e Sempre” della cantante Ilenia Appicciafuoco.

Prima di addentrarci ulteriormente nel dietro le quinte vorrei ringraziare Universo Foto e Gruppo TFS per averci fornito le ottiche anamorfiche Sirui e l’illuminazione LED Nanlite.

Come realizzare un videoclip musicale?

Io provengo dal mondo della pittura, quindi l’immagine per me è veramente molto importante.

Tuttavia, nei video che dirigo, cerco sempre di partire dalla storia ed è proprio quest’ultima che mi porta all’aspetto visivo.

Quindi sono partito dall’ascolto della canzone, dalla lettura del testo e dalla sonorità del brano in generale per raccontare ciò che mi trasmetteva, inserendo quella che è la mia poetica, la mia visione.

Senza fare spoiler, il titolo del singolo di Ilenia Appicciafuoco è “Ora e Sempre” e quindi nel videoclip volevo rappresentare il Tempo, suddividendolo in due momenti non collegati tra loro.

Come una sorta di “dimensioni parallele” ho voluto creare delle dinamiche che potessero contraddistinguere perfettamente i due momenti.

Dopo aver deciso il protagonista, sempre in base alla storia, l’aspetto successivo su cui lavorare era l’ambientazione.

Insieme agli scenografi Arianna Di Carlantonio e Giacomo Nibid siamo riusciti a ricreare perfettamente la stanza come l’avevo immaginata.

Sketch creazione videoclip

Prima l’ho disegnata come una bozza veloce, poi Arianna ha creato un progetto 3D con i vari dettagli che iniziavano a prendere forma come la carta da parati, l’abatjour, il divano, ecc.

Come dicevo, tutto parte dalla storia e solo successivamente diventano importanti le attrezzature.

Per esempio, un PavoTube II 6C ci ha risolto un notevole problema: un applique non aveva abbastanza potenza e non potevamo gestirne l’illuminazione.

Abbiamo smontato i componenti elettronici della lampada ed inserito il tubo LED di Nanlite al suo interno potendo così controllarlo comodamente tramite APP.

Anche il LitoLite 5C, nonostante le sue piccole dimensioni, è stato un valido alleato.

Volevo dare risalto ad un grammofono, senza farlo passare come un mero elemento di scena, e grazie alle sue dimensioni contenute è stato fondamentale in questo senso.

Come dicevo è la storia a indicarmi le scelte stilistiche e per differenziare i due “mondi paralleli” ho scelto di girare:

  • Una realtà in formato 4:3 a colori dove ho utilizzato il VHS
  • Una seconda realtà in bianco e nero, in formato anamorfico
Schema illuminazione per videoclip musicale

Per l’illuminazione del set ho utilizzato un Forza II 300 con lente di Fresnel per concentrare la luce sulla cantante e poi un altro Forza 300 ed un Forza 720 per illuminare la scena simulando la luce che entra da una finestra.

Nelle riprese in bianco e nero, tra l’altro, ho voluto ricreare le vecchie tecniche di illuminazione senza preoccuparmi delle ombre proiettate né di ammorbidirle,  quasi ”un’eresia” di questi tempi.

L’illuminazione fornita dai prodotti Nanlite mi ha colpito tantissimo, non solo per la qualità ma anche per la facilità di controllo e la loro versatilità.

Come macchina da presa abbiamo utilizzato la Canon EOS C70, attualmente la mia preferita, girando in RAW internamente.

Con la EOS C70 ho persino girato degli spot per la TV nazionale.

È una macchina che ha dei formati utili per il Web, quindi molto veloci da editare e che pesano poco, ma anche dei formati di altissima qualità che possono andare in TV senza problemi.

Ora e sempre - Ilenia Appicciafuoco

Il tutto in un corpo davvero pratico, con molti pulsanti personalizzabili, il monitor articolabile e l’innesto per le ottiche RF.

Per il formato anamorfico, ho optato per il kit Sirui Venus 1.6X con attacco RF, appunto, e l’adattatore 1.25X che consente di allargare ulteriormente il campo visivo fino ad un formato di compressione 2X.

Usando lenti sferiche, per fare un esempio, avrei dovuto utilizzare almeno un 18mm come focale, però si porta dietro le distorsioni tipiche dei grandangoli.

Con le lenti anamorfiche è stato possibile evitare distorsioni e dare un tocco pittorico, cinematografico, all’immagine.

Infatti volevo ricreare un look retrò e le Sirui Venus si sono rivelate lo strumento perfetto per ottenerlo.

A questo proposito, ho utilizzato anche un filtro Black Promist che aggiunge una sensazione quasi di foschia all’immagine, per separare meglio l’immagine.

Conclusioni:

Come realizzare un videoclip musicale

Come realizzare un videoclip musicale? Ribadisco che ogni scelta stilistica e tecnica per me debba partire dalla storia a prescindere dalla tipologia di video.

A cascata mi sono posto le domande “Lo stile retrò è giusto per quello che devo raccontare?” e solo in seguito ho pensato “L’anamorfico è lo stile giusto?”, ecc.

Dieci anni fa non esistevano degli illuminatori così performanti o delle ottiche così di qualità, soprattutto a questi prezzi.

La tecnologia c’è e deve rappresentare lo strumento con cui realizzare ciò che hai in mente!

Guarda qui il videoclip del singolo “Ora e Sempre” di Ilenia Appicciafuoco.


Come realizzare un videoclip musicale? Tu cosa risponderesti? Faccelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui