Home Recensioni Come associare Trigger e Flash Wireless grazie al sistema Godox

Come associare Trigger e Flash Wireless grazie al sistema Godox

90
0
Associazione Trigger - Flash Godox

In questo articolo voglio rispondere a una domanda che ci viene posta spesso: “Come faccio ad associare il Trigger e un Flash Off Camera?”.

Si perché finché si utilizza il flash montato direttamente sulla camera il problema non si pone, ma se volessimo trovare soluzioni più creative ponendo il flash magari su uno stativo o sulla sua basetta?

O magari, addirittura comandare più flash contemporaneamente?

Ecco, in questo caso viene in nostro aiuto Godox con i suoi flash ed il suo ecosistema “X” offrendoci più soluzioni.

Questo sistema “X” consente di pilotare qualsiasi flash e led compatibile con il sistema 2.4G, dal più piccolo Godox MF-12, al più grande AD1200Pro fino ai prodotti da studio.

Nei Flash dotati dell’apposita funzione Master/Slave è possibile utilizzarne uno montato direttamente sulla slitta della nostra fotocamera per comandarne altri Off Camera.

Questo vale finché si tratta di flash Godox, altrimenti per comandarne di altri Brand è necessario acquistare il ricevitore X1R.

Con questo accessorio potrai comandare anche i prodotti più vecchi, come quelli che funzionano solo in manuale.

Infine con i trasmettitori Godox X1T, X2T e XPro/XPro II puoi controllare qualsiasi flash Godox e quelli di terze parti dotati di ricevitore.

NB: Mescolando prodotti di Brand e “anzianità” diverse potrebbero crearsi delle dominanti quindi fate attenzione.

Si, ma come associo un Flash master o un Trigger ad un flash?

È più semplice di quanto si immagini e la procedura non cambia tra Trigger e Master.

Io per scrivere questo articolo ho montato su una Sony A7III un Godox XPro S per comandare un Godox V1 S, versione per Sony appunto.

Godox V1 + XPro

Allora, si accende il flash e lo impostiamo su Slave se si tratta di un prodotto che ha anche la funzione Master tramite l’apposito pulsante di “Selezione Wireless”.

A questo punto si procede scegliendo un Canale di trasmissione radio ed il Gruppo di controllo.

Ciascuno di questi gruppi può contenere una o più unità flash e ciascun gruppo può essere impostato con differenti intensità di potenza, ad esempio.

Godox XPro II - Trigger Flash

Così, semplicemente cambiando gruppo puoi trovarti diverse impostazioni del lampo oppure diverse unità che si attivano.

Canale e gruppo, chiaramente dovranno coincidere tra trigger e flash.

Benissimo, l’associazione tra le due unità dovrebbe esser andata a buon fine, puoi premere il pulsante di test sul trigger e vedere se parte il lampo.

Da questo punto in poi sarai in grado di gestire qualsiasi impostazione direttamente dal Trigger, quindi:

  • Intensità del lampo
  • L’accensione della lampada pilota
  • Lo zoom della parabola così da adattare l’ampiezza del lampo all’obiettivo montato
  • Scegliere tra modalità Manuale o Trough The Lens, quindi TTL
Extra Garanzia Godox

Concludo ricordandoti nuovamente che sui prodotti Godox Importati e Distribuiti da Toscana Foto Service/Gruppo TFS e dotati del relativo Bollino Giallo, è possibile usufruire di un anno di Extra Garanzia.


Se hai ancora dei dubbi sul collegamento tra Trigger e Flash Godox, non esitare a scriverci nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui