Ottiche cinematografiche economiche: Ecco le lenti cine Viltrox

ev-ottiche-cinematografiche-economiche-viltrox

La corsa al mondo del video sta impegnando sempre di più le maggiori aziende del panorama fotografico e ha fatto sì che i produttori di lenti siano sempre più interessati al fenomeno delle ottiche cinematografiche.

In questo articolo (qui avevo testato una lente anamorfica) ti parlo nello specifico di tre ottiche cinematografiche economiche Viltrox:

  • Viltrox Cine 23mm T1.5
  • Viltrox Cine 33mm T1.5
  • E l’ottica cine Viltrox 56mm T1.5

Sono tutte e tre ottiche APSC con E per attacco Sony.

Quali sono i motivi per cui un videomaker dovrebbe essere interessato a delle ottiche cinematografiche?

Gran parte dei videomaker, per motivi economici, si accontenta di ottiche fotografiche che, seppur di ottima qualità, non nascono per fare video.

Andando ad analizzare le differenze che ci sono tra le ottiche fotografiche e quelle cinematografiche si capisce il perché.

ottiche-cinematografiche-per-matrimonio

La registrazione del video esige delle caratteristiche e delle modalità di lavoro che le ottiche fotografiche non hanno.

Ecco perché esistono le cosiddette ottiche cinematografiche dette anche ottiche video o VDSLR, dove V sta per video.

Esistono tantissime lenti cine e i prezzi sono abbastanza importanti: infatti un obiettivo fotografico può costare anche un terzo rispetto alla versione cinematografica.

Viltrox rompe gli schemi degli obiettivi cine in funzione del prezzo oltre che della qualità

ottiche-cinematografiche-economiche-viltrox

Spesso le lenti VDSLR (sigla che sta per Video Digital Single Lens Reflex) non sono altro che la versione fotografica riadattata in modo tale da poter soddisfare meglio le esigenze di un videmaker.

Questo non vuol dire che non siano ottimi obiettivi!

Se la versione fotografica è buona, lo sarà anche la versione cinematografica.

Quali sono le differenze tra un obiettivo fotografico ed uno cinematografico?

Le prime cosa che saltano all'occhio sono le ghiere di fuoco e di diaframma, che nelle lenti cinematografiche sono degli anelli dentati simili a degli ingranaggi.

Questo sistema di costruzione in genere viene creato per gestire più comodamente il fuoco durante la ripresa quando si utilizza in particolare l'accessorio cinematografico chiamato follow focus (qui una guida su come installarlo).

Chiaramente le ghiere non sono differenti solo a livello estetico, ma quelle cinematografiche sono molto più fluide nel momento in cui le giri, inoltre hanno un angolo di rotazione molto più ampio che permette di gestire il fuoco in maniera più precisa.

apertura-diaframma-ottiche-cinematografiche-economiche

Le ottiche video sono completamente manuali e questo significa che il fuoco e l’apertura del diaframma andranno gestiti a mano.

Per quanto riguarda il diaframma, mentre nelle ottiche fotografiche la scala è espressa in F gli obiettivi cinematografici hanno una scala con la dicitura T.

La differenza tra i due sistemi è abbastanza semplice:

  • Il primo indica semplicemente l'apertura del diaframma
  • Mentre il secondo indica quanta luce va a colpire il sensore, quindi tiene conto della presenza delle lenti e di quanta luce assorbono.

Chiaramente il secondo è un sistema più preciso.

Un'altra importantissima differenza che c'è tra le ottiche fotografiche e quelle cinematografiche è proprio la variazione del fuoco in funzione dello zoom

Nelle ottiche cine questo principio di funzionamento rimane invariato, mentre effettui lo zoom il fuoco rimane costante sul soggetto, cosa molto importante.

Come vedrai sugli obiettivi Viltrox, il diametro della lente è un'altra delle caratteristiche importanti.

Questo rende la vita assolutamente facile a tutti quelli che fanno video e che hanno la necessità ad esempio:

  • Di montare la macchina su un gimbal e mettere l'obiettivo a contatto con la ghiera del follow focus
  • O magari se vuoi utilizzare un matte box o altri accessori hai un diametro costante e non devi preoccuparti del peso o della diversa circonferenza

Questo evita problemi vari come il modificare il set e ricalibrare il gimbal ogni volta (qui una guida su come calibrare al meglio il tuo stabilizzatore).

Dati tecnichi delle ottiche cinematografiche economiche di casa Viltrox:

specifiche-ottiche-cine-viltrox
  • Sistema ottico composto da 11 elementi e 10 gruppi con un'apertura che va da un minimo di T 1.5 ad una chiusura massima di T16
  • Messa a fuoco media a 0,63
  • Diametro frontale da 70 mm, mentre l'interno è 62 per i filtri ND
  • il peso delle tre ottiche varia tra i 500 e 540 grammi

Le mie considerazioni su questi obiettivi Viltrox

Personalmente ho avuto modo di provare queste lenti Viltrox e devo dire che la qualità costruttiva e quella delle immagini sono veramente più che soddisfacenti, soprattutto per questo costo.

Queste ottiche restituiscono un ottimo sfuocato, pochissime aberrazioni e distorsioni o quantomeno nulla di cui si possa tener conto.

In particolare poi ho notato un innesto molto robusto e sicuro almeno riguardo a quello che è l'attacco con Sony.

Le dimensioni sono veramente ridotte per quello che consente quest'ottica.

Se sei alla ricerca di una lente video ma non hai un budget per acquistare una lente di chissà quale marca o modello di fattezza, ti consiglio una Viltrox.

Viltrox è infatti il giusto compromesso tra una lente cinematografica di qualità ed un prezzo abbordabilissimo.


E tu quale esperienza hai avuto con le ottiche cinematografiche economiche? Faccelo sapere nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui