Biografia del Fotografo Duane Michals (1932)

Dopo averti presentato l'articolo su Elliott Erwitt, stavolta ti mostriamo la biografia del fotografo Duane Michals.

Duane Michals nasce nel 1932 in Pennsylvania, il nome “Duane” è scelto dalla madre in onore del figlio della famiglia presso la quale la donna lavora.

Questo crea nel giovane Duane la sensazione di avere sempre una sorta di “doppio”, e il suicidio del figlio dell’altra famiglia al primo anno di università segna duramente il fotografo.

01_fotografo-duane-michals-biografia-Things_Are_Queer
Duane Michals - Things are queer

Questo fa sì che i temi legati alla morte, alla scomparsa e il tema del “doppio” siano caratterizzanti di tutta la sua ricerca.

Studia inizialmente a Denver, da qui si sposta a New York alla Parson School of Design ma non conclude il ciclo di studi.

Nel 1958, durante una vacanza in Russia, Duane Michals si avvicina alla fotografia, scattando le sue prime immagini

Al suo rientro a New York inizia a collaborare con riviste per lo più di moda e comincia anche un percorso di ricerca personale, ottenendo la prima mostra personale nel 1963 alla Underground Gallery, che espone le immagini della Russia.

02_fotografo-duane-michals-opere-The_Spirit_Leaves_the_Body
Duane Michals - The spirit leaves the body

Scatta numerosi ritratti ad artisti e l’ambiente in cui li ritrae sono le loro case, il loro quotidiano e la ragione iniziale è che Duane Michals non dispone di uno studio.

La sua ricerca personale lo porta a sperimentare tantissimo con il mezzo fotografico, dalle semplici doppie esposizioni o testi a margine, fino a interventi grafici sulle immagini stesse.

Duane Michals ama lavorare con le sequenze, al punto da arrivare anche a creare libri fotografici

03_fotografo-duane-michals-biografia-The_Fallen_Angel
Duane Michaòs - The fallen angel

Le sue immagini affrontano il tema della malinconia, della perdita, creando delle messe in scena non mascherate da fotografia diretta in grado di esprimere i propri pensieri e sentimenti.

Crea immagini di carattere onirico e lentamente introduce la scrittura, che gli permette di approfondire la propria ricerca e dare maggior profondità alla capacità di indagine del solo mezzo fotografico.

Le sue immagini vengono esposte al MoMa nel 1970 e nel 1977 partecipa a Documenta 6, importante mostra d’arte realizzata a Kessel (in Germania).

Oltre ai lavori di ricerca Duane Michals lavora anche a progetti commerciali, ad esempio scatta delle immagini durante i Giochi Olimpici del 1968 a Città del Messico per conto del governo messicano e la copertina di Sinchronicity dei Police nel 1983.


Ti è piaciuto questo articolo sulla biografia del fotografo Duane Michals?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui