Home Recensioni Presentazioni prodotto Godox V860 III: Esperienza d’utilizzo del flash Godox

Godox V860 III: Esperienza d’utilizzo del flash Godox

Flash Godox V860 III

Oggi, con questo terzo ed ultimo articolo sul flash Godox V860 III, concludo parlando dell’esperienza di utilizzo.

Nei precedenti articoli ti ho parlato delle sue caratteristiche, delle funzioni e delle modalità d’utilizzo e adesso ti parlerò di come si comporta sul campo.

Comodità e versatilità nell’utilizzo in esterna:

Ho avuto la possibilità di usare questo flash in numerose occasioni, in particolare in alcuni lavori di fotografia di prodotto.

Solitamente lo utilizzo in accoppiata con il Godox AD200, in situazioni dove non posso portare con me dei flash da studio.

Spesso, dovendo lavorare in ambienti ristretti e magari senza poter usufruire della corrente elettrica, questa combinazione per me rappresenta un’ottima scelta per ovviare al problema.

Inoltre, dei diffusori collassabili completano il kit per darmi la giusta versatilità con il minimo ingombro.

Con questa combinazione, utilizzo l’AD200 come flash principale, dato che ha una potenza pari a 200W, mentre il Godox V860 III serve come luce di schiarita nella parte opposta del soggetto.

Ho potuto testare questo prodotto sia sulla Canon EOS R3 che sulla Sony A7III ed in modalità TTL comunica tranquillamente con la macchina.

Grazie alla nuova staffa con sgancio rapido si monta facilmente sulla slitta della fotocamera e risulta veramente ben bilanciato senza creare alcun fastidio anche per lunghi periodi di utilizzo.

Altro punto di forza è sicuramente la batteria.

Infatti, grazie ad una capacità di 500 scatti a piena potenza e tempi di ricarica molto brevi, solitamente permette di coprire tranquillamente l’intero shooting.

In più, se dovesse scaricarsi, è possibile ricaricarla in esterna con cavo USB-C e Power Bank.

Utilizzo del Godox V860 III con scarsa illuminazione:

Luce pilota e testa ruotabili del flash Godox

Altra funzione molto importante in situazioni di scarsa illuminazione è il sistema di assistenza della messa a fuoco.

Questa consiste in una griglia luminosa di bassa intensità e di colore rosso attivabile dal menu del flash alla voce autofocus e impostandola su ON.

In questo caso per poter funzionare, la macchina deve lavorare nella modalità di autofocus singolo.

Invece, per utilizzare la fotocamera in autofocus continuo si può ricorrere all’ausilio della luce pilota.

Questo è un sistema interessante ma sicuramente più invasivo della griglia luminosa.

La luce LED da 2W si rivela molto utile, ad esempio, nella fotografia di ritratto, specie in quella notturna o comunque dove la luce è scarsa.

Infatti, in condizioni di illuminazione non ottimale le pupille dei soggetti saranno molto dilatate.

Così, con la luce pilota attivata, si riesce ad evidenziare maggiormente l’iride ed ottenere uno scatto molto più gradevole visivamente.

Utilizzo del flash Godox V860 III in condizioni di scarsa luminosità

Tra l’altro, questo ausilio è posizionato frontalmente e grazie alla parabola che può ruotare a 330°, è comunque possibile illuminare il soggetto ed indirizzare il flash su un pannello o ombrello in riflessione.

Tuttavia non sempre si può utilizzare la luce pilota.

Infatti, giusto per fare un esempio, quando si utilizzano le staffe Godox per montare accessori con attacco Bowens la luce rimane coperta dal supporto.

Conclusioni:

Si tratta veramente di un ottimo strumento fotografico, dall’ottima qualità di costruzione e una batteria che ci permette tranquillamente di coprire tanto lavoro.

Il tutto con una buona potenza: vi ricordo infatti che ha un numero guida di 60 e 76W racchiuso in un corpo di appena 500g ben bilanciato sui corpi macchina!


Ti ricordo che, registrando il prodotto sul sito toscanafotoservice.it, è possibile estendere la garanzia di un ulteriore anno.


DOVE COMPRARE:

Articolo precedenteQuali accessori sono fondamentali nella Food Photography?
Articolo successivoEffetto Bokeh: cosa è il bokeh e alcuni consigli su come utilizzarlo al meglio nelle tue fotografie!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui