Home News Nuova Canon EOS 1DX Mark III – Una messa a Fuoco Automatica...

Nuova Canon EOS 1DX Mark III – Una messa a Fuoco Automatica senza rivali

La nuova Canon EOS 1DX Mark III, in arrivo in Italia dal 13 Febbraio 2020

1
uscita-canon-eos-1dx-mark-iii

Ecco la nuova Canon EOS-1D X Mark III

Canon EOS 1DX Mark III presenta un nuovo sistema di messa a fuoco automatica e un sensore che assicura massima compatibilità con obiettivi AF.

Questa tecnologia consente una maggiore stabilità e inseguimento del soggetto, offrendo così al professionista della fotografia un nuovo livello di flessibilità e precisione.

Con il nuovo sensore di messa a fuoco, la Canon EOS 1DX Mark III garantisce:

  • Risoluzione 28 volte superiore rispetto al modello precedente
  • 3 volte il numero di punti AF, in modo da offrire una precisione di scatto senza paragoni
  • Un processore aggiuntivo e dedicato, che consente la messa a fuoco in varie situazioni di illuminazione, dove altri sistemi AF non riuscirebbero a lavorare

Il nuovo sistema AF è ideale per riprendere bassi contrasti, motivi, dettagli precisi e linee diagonali, parliamo quindi di elementi che in precedenza erano difficili da cogliere.

Basato sul deep learning, il sistema AF della fotocamera può identificare i soggetti in un molteplici situazioni sportive, riuscendo a metterli a fuoco, grazie ad un avanzato sistema di tracking del soggetto, ad una velocità mai raggiunta prima.

Sfruttando la tecnologia di deep learning, la fotocamera si focalizzerà sulla volto o comunque sulla testa del soggetto, anche in situazioni in cui gli occhi del soggetto sono coperti da altri elementi, come caschi e occhiali.

Inoltre, una nuova impostazione Auto AF rende la messa a fuoco automatica ancora più semplice, lasciando alla fotocamera la facoltà di scegliere la regolazione migliore per la scena inquadrata.

Infinite opportunità creative per il professionista grazie a Canon EOS 1DX Mark III

La Nuova Canon EOS 1DX Mark III, con la capacità di raggiungere i 16 FPS tramite mirino, offre un vantaggio competitivo nel suo settore di riferimento.

Ciò è reso possibile grazie a:

  • Un nuovo processore DIGIC X sviluppato da Canon
  • Il sensore da 20.1 megapixel
  • Sistema di specchi e otturatore

Il mirino ottico permette di mantenere un migliore contatto con il soggetto

Sia esso un soggetto naturalistico o sportivo (oltre a offrire una visione nitida e luminosa senza limitazioni).

In modalità Live View la fotocamera è in grado di effettuare scatti fino a 20 Fotogrammi al secondo, sia con otturatore meccanico che elettronico.

Per ottenere un frame rate così elevato è stato necessario reinventato il sistema di specchi tipico delle Reflex.

La 1-D X Mark 3 fornisce una lettura più veloce che mai

Grazie all’ingegneria meccanica Canon, il movimento dello specchio della 1D X Mark III non presenta alcuna ulteriore oscillazione, ovvero lo specchio ritorna nella sua posizione in maniera rapida e precisa, dirigendo la luce verso il sensore AF della fotocamera.

Parliamo della prima fotocamera sul mercato ad utilizzare un filtro passa-basso nuovo e rivoluzionario

Il filtro può campionare la luce su un numero di punti maggiore, così da ottenere immagini più nitide e con risoluzione più elevata, evitando inoltre l’effetto moiré.

Formato d’immagine HEIF

È il primo modello EOS a supportare il formato HEIF (High Efficiency Image File Format).

Canon-EOS-1DX-Mark-III-cardslot

Questo formato consente di salvare immagini a 10 bit in un file delle dimensioni di un JPEG, subendo meno alterazioni dovute alla compressione.

Le schede di memoria CFexpress utilizzate offrono una velocità di scrittura tre volte superiore rispetto a quelle utilizzate in precedenza, rendendo possibile scattare più di 1000 immagini RAW.

La qualità del formato video è nettamente superiore

La 1DX Mark III, grazie al nuovo sensore e al processore DIGIC X, può riprendere in 4K Full Frame e supporta la registrazione RAW interna a 12 bit.

È la prima fotocamera Canon non cinematografica che può registrare in formato RAW, offrendo colori e toni gestibili in post-produzione, per ottenere successivamente una qualità d’immagine estremamente elevata.

approfondimento_canon_eos_1dx_mark_iii

Disponibilità di contenuti ad una velocità imbattibile

EOS-1D X Mark III è la prima fotocamera della serie EOS-1 dotata di Wi-Fi e Bluetooth integrati.

Risponde così a quelle esigenze dei professionisti che devono rispettare tempistiche di consegna sempre più immediate e in tempo reale (basti pensare ai fotografi sportivi).

Il Wi-Fi può essere utilizzato per funzioni FTP, per la connessione con EOS Utility o per la connessione a uno smartphone

La connettività Bluetooth garantisce una connessione costante con i dispositivi smart compatibili e non impatta in modo sensibile sulla durata della batteria, la soluzione ideale per sessioni fotografiche di lunga durata.

Connessione automatica e Canon Camera Connect

Avviata l’applicazione Canon Camera Connect, la fotocamera si collega ai dispositivi compatibili, questo consente la revisione, la condivisione e lo scatto remoto in Live View.

Tutto con un semplice tocco.

La Canon 1DX Mark 3 trasferisce i dati più velocemente rispetto al modello precedente, grazie alla connessione Ethernet integrata e al trasmettitore wireless opzionale WFT-E9.

canon-eos-1d-x-mark-3

Creatività oltre i limiti

La fotocamera è in grado di garantire un’ergonomia affidabile, e con il corpo in lega di magnesio inoltre garantisce la durevolezza che è classica delle EOS-1, resistendo così a condizioni meteorologiche estreme.

I pulsanti retroilluminati, semplificano lo scatto in condizioni di scarsa luce, per attivare la retroilluminazione basta tenere premuto il pulsante dedicato situato sul display superiore.

La fotocamera offre ulteriori possibilità di controllo nella selezione dei punti AF grazie a un nuovo pulsante AF-ON con rilevamento ottico, che consente ai fotografi di spostare facilmente i punti AF tramite sfioramento per ottenere una migliore composizione.

La durata della batteria LP-E19 è notevolmente migliorata, consentendo di effettuare 2.850 scatti per ogni ciclo di ricarica.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here