Dopo averti introdotto come si allestisce un set di Food Photography, in questo nuovo articolo voglio parlarti dell’illuminatore Nanlite Forza 60 (qui una precedente presentazione).

Ho potuto testarlo durante un servizio di reportage, commissionatomi da un’azienda dolciaria, che mostra il lavoro dietro la preparazione di alcuni loro prodotti.

Per questo genere di attività è importante la comunicazione visiva e per il fotografo è fondamentale utilizzare degli strumenti di un certo livello per avere la massima resa in termini di qualità d’immagine.

Compatto, versatile e potente, sono questi gli aggettivi che secondo me descrivono al meglio questo strumento.

Una luce continua LED di questo tipo con:

  • poco ingombro
  • pesi ridotti

semplifica tantissimo la gestione della luce in servizi come questi, permettendomi di non essere invadente e gestire agevolmente l’attrezzatura in totale sicurezza.

Nello specifico mi è stato richiesto di raccontare tramite foto e video le diverse fasi di lavorazione dei panettoni.

La luce continua mi ha permesso con semplicità di alternare tra contenuti foto e video.

Ho usato una Sony A7III per il video e una Sony A7RIII per le foto.

In questo modo, scambiando le due Mirrorless per ogni fase di produzione, ho realizzato le immagini e le clip video utilizzando sempre la stessa illuminazione.

Nanlite Forza 60 con softbox

Per ammorbidire la luce ho abbinato come modificatore il Nanlite Softbox Forza 60 ottenendo in questo modo una luce continua morbida di altissima qualità, dato che il modulo LED ha:

  • Un output 11950 lx
  • Un CRI/TLCI di 98/95
  • Un’elevata facilità di riposizionamento grazie al peso di soli 0,8 Kg.

Un accessorio molto comodo:

Battery Handle Nanlite BHF-260

Da non sottovalutare la possibilità di alimentare il Nanlite Forza 60, oltre che tramite corrente elettrica, tramite batteria attraverso l’accessorio Nanlite BH-F260 e due classiche batterie di tipo Sony NP-F.

Quest’ultimo è corredato da una maniglia che permette, con l’aiuto di un assistente, di avere il pieno controllo della posizione e dell’angolazione luminosa nella nostra scena.

Qui sopra e di seguito alcune immagini realizzate in questo lavoro.

© Nunzio Santisi Fotografo – Tutti i diritti riservati


Se ti piace la Food Photography non perderti la sezione dedicata all’interno del nostro magazine online!

Articolo precedenteFUJIFILM ITALIA al fianco di “Profumo di Vita #neldirittodelbambino”: contro la violenza assistita dai minori
Articolo successivoSony ALPHA 7 IV: la Full-Frame che sa fare tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui