Godox AD400 Pro: il flash da studio dai tempi di ricarica sbalorditivi!

ev-flash-da-studio-godox-ad400-pro

Oggi parliamo del flash da studio Godox AD400 Pro.

Un flash che ha una potenza di 400 watt e dei tempi di ricarica veramente sbalorditivi.

Il flash, pur avendo una potenza abbastanza generosa, mantiene comunque un corpo veramente compatto.

Pesa 2 kg, praticamente uno in meno rispetto all’AD600 Pro, ma è anche più compatto.

I tempi di ricarica di questo flash Godox che vanno da 0, 1 a 1 secondo (1s è il tempo di ricarica del flash quando è impostato alla massima potenza).

Godox AD400 Pro può essere utilizzato in TTL tramite:

  • Trigger radio – l’X1, l’X2 oppure X pro
  • Modalità manuale
  • E anche nella modalità multi

Il flash può essere anche controllato attraverso la servocellula tramite un pre lampo, oppure scattando contemporaneamente insieme al flash principale.

Infine il flash può essere controllato anche tramite la sincro cord.

Questo flash Godox viene venduto insieme ad una custodia rigida, che permette un trasporto agevole del flash.

Dentro la custodia troviamo una tracolla che permette di portare tutto molto comodamente.

wb400p-batteria-godox-ad400

All’interno, oltre al flash, troviamo un tappo di protezione che va a proteggere la lampada.

L’AD400Pro di Godox viene fornito anche con una batteria WB400P che permette al flash di fare di fare 380 scatti con una sola carica.

Questo flash ha anche la possibilità, grazie alla potenza della batteria, di scattare in continuo fino a 12 lampi (alla potenza di 1/16s).

La batteria si stacca e si attacca facilmente e la ricarica può essere effettuata direttamente dalla batteria, quindi quando noi carichiamo la batteria non abbiamo bisogno più dell’unità flash.

L’aggancio della batteria è molto semplice: basta inserire i 4 pin metallici all’interno degli appositi vani e successivamente far scorrere la batteria verso il basso.

In basso abbiamo un pulsante di scorrimento che serve per sganciare la batteria.

Oltre all’alimentatore troviamo un riflettore, che ha l’attacco Godox, e un adattatore.

godox-ad400-pro-flash-da-studio

L’adattatore del Godox AD400 Pro viene montato attraverso delle viti con una piccola brugola in dotazione

Questo permette di trasformare l’attacco Godox proprietario in attacco bowens, in questo modo montando l’adattatore, si ha la possibilità di utilizzare tutti i modificatori di luce con attacco bowens.

Il Godox AD400 Pro ha già montata una staffa nella parte inferiore, è una classica staffa che ci permette di montare sugli stativi il nostro flash.

Ovviamente può essere anche staccata totalmente e abbiamo due innesti a vite che possiamo praticamente utilizzare come meglio crediamo.

Stesso discorso vale per la maniglia.

godox-monotorcia-a-batteria-witstro-ad-400-pro

Nella parte laterale abbiamo una feritoia per la reazione del flash.

Nella parte superiore abbiamo due sportellini: uno per l’attacco della sincro cord e uno invece per la porta usb-c, che serve per eventuali aggiornamenti firmware.

Dall’altro lato invece abbiamo il pannello di controllo, tutti i pulsanti e una ghiera di controllo.

Frontalmente abbiamo la lampada, sotto la quale è presente una luce led.

La lampada pilota ha una potenza di 30 watt, però sull’AD400 Pro non abbiamo la possibilità di variare la temperatura colore.

Il Godox AD400Pro ha delle dimensioni molto compatte, è maneggevole e semplice da utilizzare/montare.

Si tratta di un flash da studio che è in grado di venire in aiuto al fotografo in tutte le occasioni.

Garantisce un’autonomia fino a 380 foto e fornisce la possibilità di avere sempre con sé un vero e proprio studio portatile!

Andiamo a guardare specifico tutte le caratteristiche del flash Godox AD400 Pro

dimensioni-godox-ad400-pro

Per accendere il flash è sufficiente premere a lungo l’apposito pulsante, per poi girare verso destra la ghiera di controllo (si ha quindi un’accensione di sicurezza).

Nella parte centrale è presente la potenza dell’AD 400pro che può essere modificata tramite l’apposita ghiera ma anche dal trigger a distanza.

Tenendo premuto a lungo il tasto dedicato ai gruppi è possibile cambiare il canale (32 canali e 5 gruppi).

Mentre il tasto “mode” permette di cambiare il funzionamento del flash (ttl/ manuale/ multi/ stroboscopico…)

È presente un tasto per attivare/disattivare il controllo wireless; naturalmente disattivandolo, il flash può essere utilizzato o tramite la sincro cord oppure tramite la fotocellula.

Con il tasto per l’high speed sync (HSS) il flash ha la possibilità di essere utilizzato fino ad una velocità dell’otturatore di 1/8000s.

Schiacciando invece l’apposito pulsante, è possibile accendere la lampada pilota; tenendolo premuto è possibile settarla.

Superato il 20% di potenza si attiva, in maniera automatica, la ventola di raffreddamento del Godox AD 400 Pro.

La lampada pilota può funzionare sia in manuale in modo proporzionale alla potenza del flash che è stata impostata.

Per fare questo basta schiacciare un’altra volta il pulsante della lampada pilota.

Infine l’ultimo tasto accanto al pannello di controllo, è il tasto per testare il flash.

Godox AD400Pro: uno sguardo al menù di questo flash professionale da studio

Passiamo adesso al menù del flash per andare a vedere quali sono le impostazioni e le funzioni di questa unità.

Le funzioni sono mostrate subito premendo Play al video qui sotto!

Il flash Godox AD400 Pro ha veramente delle grandi potenzialità.

È un flash adatto per la fotografia in mobilità e in quelle condizioni in cui si ha bisogno veramente di tanta luce.

Naturalmente, se si ha bisogno di ancora più luce, ci sono anche a disposizione l’AD600 Pro o addirittura l’AD 1200.

Ma diciamo che l’AD400 Pro è una via di mezzo in tutto il parco flash di casa Godox.

Si tratta di un flash che dotato di buona potenza, utilizzabile in qualsiasi tipo di ambiente ma soprattutto in qualsiasi situazione.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui