Consigli su come scattare con più sorgenti di luce

ev-godox-che-combinazione-scattare-con-più-sorgenti-di-luce

Questa pillola di fotografia vuole fare riflettere su come vengono eseguiti gli scatti che riproducono oggetti.

Ma a ben vedere spiegheremo un concetto che potrà essere utilizzato tutte le volte che mi trovo a scattare con più sorgenti di luce.

Partiamo dal fatto che, per essere sicuri di non avere interferenze date da luci parassita, si effettua uno scatto con i flash spenti, con le impostazioni nella macchina fotografica uguali a quelle che si utilizzeranno nello scatto finale: deve risultare una immagine totalmente nera.

Scattare con più sorgenti luce? Che combinazione!

Controllato questo analizziamo il materiale che è stato utilizzato:

  • Godox V1
  • Godox TT 685
  • Godox V350
  • Godox Xpro
  • Godox kit AK-R1
  • Sony A7RIII
  • Sigma 105/1,4
  • Treppiede Sirui

Il kit di accessori magnetici AK-R1 è molto utile in questi casi.

Ho utilizzato della carta stagnola tra i due diffusori piatti trasparenti in modo da lasciare una striscia libera che avrebbe poi proiettato una lama di luce.

Per parzializzare ancora di più l’effetto ho posizionato anche il cono di gomma (snoot) che avrebbe poi illuminato la scritta rossa del marchio, questo compito lo ha svolto il V1.

Il TT-685 è designato all’illuminazione del fondo, con l’aggiunta di una gelatina colorata direttamente sulla parabola del flash semplicemente tenuta da un elastico, variando opportunamente in manuale la posizione della testa zoom.

Il V350 ha avuto il compito di illuminare la parte inferiore, utilizzato ad una potenza media, senza diffusori, nudo e crudo tanto il plexiglass opalino avrebbe fatto da diffusore.

1-come-fotografare-oggetti-con-più-sorgenti-luce
Scatto 1

Fatti i tre scatti separati per controllare che la luce risultasse come desiderato, si è provveduto a effettuare lo scatto finale.

2-pillole-di-fotografia-godox-che-combinazione
Scatto 2
3-foto-flash-con-sorgenti-luce
Scatto 3

Tranne l’eliminazione del filo di sostegno non sono state apportate altre modifiche in post-produzione.

Questo “schema di lavoro” è da utilizzare tutte le volte che si scatterà con più di un punto luce contemporaneamente

Che sia una macro, un ritratto o qualsiasi altro oggetto, provateci.

Buon divertimento!

4-pillola-di-fotografia-universo-foto-vincenzo-tavano
Lo scatto finale

Ti è stato utile questo articolo su come scattare con più sorgenti di luce?

Ecco qui per te un'altra le altre nostre pillole di fotografia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui