Home Presentazioni prodotto Zhiyun e la nuova linea LAB: ecco il Weebill!

Zhiyun e la nuova linea LAB: ecco il Weebill!

0

Presentata a settembre 2018, la nuova linea si stabilizzatori Zhiyun viene definita “LAB”.

Prodotti con caratteristiche innovative e uniche sul mercato che ridefiniscono gli standard della stabilizzazione.

Il primo prodotto presentato (e anche il primo arrivato sul mercato) è il Weebill, stabilizzatore motorizzato a 3 assi che permette di trasportare fotocamere con obiettivo di un peso fino a 3,2kilogrammi.

Originalità e unicità del sistema.

La prima caratteristiche originale che mi è rimasta impressa è la compattezza.

Una volta “chiuso” rientra nei margini di un foglio A4.

È un sistema veramente piccolo e quindi anche molto comodo nel trasporto, al punto che posso inserirlo nel mio zaino fotografico senza dover ridurre il resto del corredo fotografico che trasporterò.

Nonostante le sue ridotte dimensioni (appare più piccolo di uno smooth4) è realmente potente, i 3 motori sono altamente performanti e riescono a reggere e compensare egregiamente mirrorless con obiettivi abbastanza pesi.

Ovviamente non possiamo pretendere che il sistema possa portare una reflex con un obiettivo anche se pesa meno di 3,2kilogrammi perché per una questione di “volumi” non si riesce a calibrare correttamente il sistema.

Piccolo e Potente.

Si, tiny & mighty è come Zhiyun lo definisce, e su questo sono perfettamente d’accordo: piccolo e potente.

La calibrazione e l’innovativo sistema di blocchi dei motori.

Una caratteristica speciale è l’inserimento a fianco di ogni motore di un blocco che mi permette di trasportarlo senza che si muova.

Ma non solo, anche di calibrare la fotocamera con una assoluta rapidità!

Mai prima d’ora, nemmeno con il Crane2 sono riuscito a calibrare così velocemente il sistema.

Ovviamente ogni asse da calibrare ha le tacchette millimetriche che mi permettono di salvare su un foglio tutte le info dei kit fotografici che installo sul weebill.

La batteria: 10 ore di autonomia.

È incredibile notare la grandissima durata dichiarata (ma anche reale) della batteria!

Le 2 batterie installate (18650) si possono caricare con caricabatterie esterno, quindi portando delle batterie di ricambio è impossibile rimanere a piedi, durano veramente tanto, e sono le stesse del Crane2.

La nuova “Sling Mode”.

E qui Zhiyun vince su tutti, il minitripod incluso nella confezione posso installarlo non solo nella tradizionale posizione, ma anche nella modalità “Sling” (imbracatura, appeso, sospeso).

Definiamolo come vogliamo ma è veramente intuitivo nell’utilizzo, e grazie a accessori venduti a parte o nei kit superiori posso con un sistema di sgancio rapido portare il mini treppiede da una posizione all’altra in pochissimi istanti.

Modalità di utilizzo.

PF, L, F, POV sono le modalità ereditate dal Crane2, a cui se ne aggiungono altre due V e GO, sono tutte da scoprire e per questo vi pubblicherò altri articoli in cui potrò spiegare più dettagliatamente!

Accessori e Kit.

Il sistema è corredato da un numero molto ampio di accessori, che rendono i prodotti della linea LAB un “ecosistema” completo e che può soddisfare tutte le esigenze dei videmaker.

A breve parlerò di ogni accessorio disponibile, dei kit in cui viene distribuito il WeeBill e dei sistemi di gestione WiFi tramite app del prodotto stesso e delle fotocamere compatibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here