Home Presentazioni prodotto Testa a sfera: parliamo di Sirui!

Testa a sfera: parliamo di Sirui!

0

QUALITÀ COSTRUTTIVA

Parliamo di una testa a sfera di casa SIRUI :

la  SIRUI K-20 II.

Questa nuova serie II si differenzia dai modelli precedenti per la presenza dei pomelli di regolazione in magnesio rispetto alla serie precedenti in cui erano costituiti in gomma che permettono un’operatività fino a -20°.

Con un peso di 0.43 kg e una portata di 25 Kg si adatta a supportare macchine e obbiettivi estremamente pesanti.

La costruzione si presenta solidissima. La casa costruttrice dichiara una tolleranza tra la sfera ed il cuscinetto di 0,01 mm.

La fluidità nei vari movimenti trasmette subito una sensazione di grande qualità. I materiali sono di prim’ordine e le due manopole che comandano la frizione della sfera e la rotazione sono in magnesio.

Il pomello che comanda la frizione della sfera finemente regolabile
Il pomello che sblocca il movimento della testa in senso orizzontale.

Si ha anche la presenza di una scala graduata per i movimenti in orizzontale per la massima precisione. Comoda per esempio quando si compongono panoramiche.

La scala graduata

La testa è dotata di attacco Arca Swiss. È dotata di un blocco di sicurezza per impedirne la fuori uscita accidentale, salvaguarda la nostra preziosa attrezzatura, sia in posizione orizzontale che verticale.La piastra in dotazione è la TY-50X.

Per sfilare la piastra è sufficiente premere il pulsantino di colore rosso. 

La piastra con attacco universale Arca Swiss
Il pulsante rosso di sblocco del sistema di sicurezza

Ovviamente sono presenti delle livelle per regolare con precisione estrema la testa a sfera.

CONCLUSIONI

Durante l’utilizzo la testa a sfera SIRUI K-20 II mi ha dimostrato estrema semplicità e precisione.

Inoltre la sensazione che ho avuto è sempre stata quella di grande qualità.

Insomma è costruita veramente bene ed è solidissima con movimenti veramente fluidi. Considerando anche il prezzo medio di 150€ è un ottimo affare!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here