Home Recensioni Giudizi sul campo Sirui 50mm 1.6X: La lente anamorfica Full Frame che aspettavamo!

Sirui 50mm 1.6X: La lente anamorfica Full Frame che aspettavamo!

ev-anamorfica-sirui-full-frame-50mm

Ben ritrovati amici di Universo Foto!

Io sono Giulio, videomaker professionista e oggi sono qui perché voglio parlarvi della lente anamorfica full frame Sirui 50 millimetri 1.6x (qui trovi il mio pensiero sulla 50mm F1.8).

Da quando, qualche anno fa, Sirui ha portato sul mercato una linea completa di lenti anamorfiche per sensori super 35 e APSC aspettavamo l’uscita della nuova serie Full Frame.

È finalmente arrivata, e incorpora tutto il know how che Sirui ha sviluppato in materia.

Ma cosa vuol dire anamorfica?

Per rispondere a questa domanda ti chiedo di usare un po’ di immaginazione:

Immagina che il frame reale visto dall’obiettivo venga compresso orizzontalmente per poter inserire una scena più ampia sul sensore.

Questo è quello che fa la lente anamorfica.

Sirui full frame anamorfica

La tecnica fu sviluppata circa nel 1920 causa il bisogno di proiezioni cinematografiche più larghe massimizzando l’area utilizzata sulle pellicole del tempo.

Questo genere di ottiche però è tuttora in uso nel cinema ad alto budget per via delle caratteristiche particolari dell’immagine diventate ormai sinonimo di cinematicità.

Le particolarità principali di questa tipologia di lenti sono:

  • La presenza di flare orizzontali in presenza di una fonte di luce
  • Il particolare aspetto della sfocatura che apparirà sempre più verticalizzata a cascata

Torniamo a parlare nello specifico della lente Sirui

Montata sulle moderne videocamere digitali, la Sirui Anamorphic darà un’immagine molto compressa orizzontalmente e per essere utilizzata correttamente bisognerà allargare il video in post produzione; oppure, nelle fotocamere che lo supportano, utilizzare una modalità speciale.

Perché l’obiettivo riprende un campo visivo due terzi più ampio orizzontalmente.

Su macchine che possono riprendere nella specifica modalità 3:2 si avrà un video wide 2.4:1 molto simile al 21:9 mentre riprendendo in 16:9 il video sarà ancora più ampio.

anamorfica sirui full frame

Ma perché la lente anamorfica full frame Sirui 50 mm 1.6x è così speciale?

La caratteristica principale di quest’ottica è che copre completamente i sensori full frame sempre più comuni sia nel mondo della fotografia che nel mondo video; ed è una cosa rara per un ottica anamorfica.

Questo la rende l’accoppiata perfetta per la mostruosa sony A7s3 e le nuovissime Panasonic full frame.

Un’altra caratteristica interessante è il rapporto di compressione orizzontale, che è passato da 1.33x a 1.6x.

In questo modo diventa più difficile filmare sul sensore 16:9 ma le caratteristiche peculiari dello sfocato risultano molto più accentuate e piacevoli.

anamorfica sirui full frame

Inoltre il campo visivo è persino più ampio di un 35 mm, mantenendo però la classica compressione di un 50 mm.

Per finire le flare azzurre sono anche più controllate e risultano molto piacevoli insieme alla resa dei colori più calda.

L’apertura è circa F2.5 che si traduce in una luminosità di T 2.9 leggermente più scuro della precedente iterazione che era F 1.8, comunque ha una trasmissione luminosa maggiore rispetto ai classici 24-70 F2.8 che non è affatto male.

Il corpo è tutto nuovo molto più massiccio e le ghiere includono la dentatura per sistemi follow focus, i comandi risultano morbidi e precisi e la messa a fuoco ha una rotazione di circa 90°.

Inoltre è presente un adattatore a vite molto utile per sbizzarrirsi nel creare un sistema di montaggio più stabile che secondo me è necessario se volete montare questo setup su supporti gimbal un po’particolari.

La lente anamorfica Sirui full frame 50 mm 1.6x si può acquistare con baionetta:

  • E per Sony
  • L per Panasonic
  • RF per Canon
  • Z per Nikon

L’ottica è interamente in metallo e pesa circa 1Kg quindi farà sudare vari gimbal ma è comunque relativamente leggera rispetto ad altre anamorfiche che superano addirittura i 3kg.

Io ho potuto usare questo Sirui 50 millimetri in alcune occasioni e devo dire che mi ha davvero stupito in termini di qualità e resa, lo sfocato è proprio bello molto progressivo e questo rende anche facile ed intuitiva la messa a fuoco

Per lavorare con più facilità è necessario avere un monitor che supporti la funzione chiamata anamorphic desqueeze, altrimenti su una videocamera come la mia vedrete tutto schiacciato.

anamorfica sirui full frame

Attenzione però che alcuni monitor hanno solo alcuni valori anamorfici preimpostati e 1.6x potrebbe non essere tra quelli, quindi informatevi prima di acquistare.

Necessario anche prestare attenzione alla stabilizzazione del sensore perché queste ottiche sono molto diverse nella loro resa dell’immagine, la stabilizzazione potrebbe introdurre delle deformazioni fastidiose dato che il campo visivo orizzontale è in realtà molto diverso che quello che vede il sensore.

Comunque il mio voto dell’ottica è semplicemente eccezionale, e non vedo l’ora di poterla utilizzare in un bel progetto video come questo Porsche Taycan gran turismo!

Anche se nel mio cassetto ci sono ottiche peculiari, questa è una di quelle con la resa più piacevole, se ne avete l’occasione provatela!

Perché ne vale assolutamente la pena, soprattutto per dei cortometraggi!

Io l’ho comprata, che dite ho fatto bene?

Penso di sì, perché quest’ottica difficilmente sarà sostituita da qualcos’altro nel mio kit ed è sempre bello averla disponibile per qualsiasi progetto molto particolare .

In futuro vorrei farvi vedere come si fa la post produzione di video anamorfici al computer, il desqueeze, la stabilizzazione e magari perché no, anche creare un preset su davinci resolve per essere molto più facilitati sull’editing di questi video!

Articolo precedenteNanlite Pavotube T8-7X: Il nuovo tubo led RGBWW di Nanlite!
Articolo successivoHelmut Newton: il cattivo ragazzo della fotografia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui