Home Recensioni Giudizi sul campo Miops Smart Trigger: Fermare l’attimo in uno scatto!

Miops Smart Trigger: Fermare l’attimo in uno scatto!

2
0

La fotografia ad alta velocità ha sempre avuto un certo fascino:

pensare di poter bloccare un rapido movimento e studiarne la composizione ha spesso attirato la nostra attenzione.

Quando uscirono sul mercato le prime fotocamere analogiche che potevano scattare anche a 1/8000 di secondo veniva messo in evidenza la potenzialità di congelare l’azione del battito delle ali di un colibrì, non male.

Siamo circondati da movimenti che potrebbero essere, se fermati sul nostro sensore, meravigliosamente fotogenici, che siano quotidiani o occasionali.

Solo per citarne alcuni:

  • Scoppio di un palloncino riempito d’acqua
  • Scoppio di una vecchia lampadina a filamento
  • Rottura di una noce
  • Goccia d’acqua che cade
  • Bicchiere con liquido che cade…

Si potrebbe andare avanti per pagine e pagine, basta guardarsi intorno.

Il trigger MIOPS SMART è un concentrato di tecnologia davvero sorprendente.

MIOPS SMART TRIGGER

Analizziamo le sue caratteristiche principali:

Un microfono e una fotocellula integrati, ad altissima sensibilità, sono in grado di intercettare la fonte sonora o luminosa rispettivamente dando il contatto alla fotocamera o al flash direttamente.

Presente anche un sensore ricevente laser per costruire una trappola fotografica:

Basta un semplice puntatore laser indirizzato verso la centralina, se il raggio viene interrotto parte il consenso allo scatto.

Il display a colori permette di impostare la funzione desiderata e di apportare regolazioni:

Posso regolare la sensibilità dello strumento attivo e anche il ritardo di intervento del segnale che comanderà la fotocamera collegata.

Facciamo un esempio:

MIOPS SMART TRIGGER

Se un oggetto cade in una vaschetta piena d’acqua attivando il sensore sonoro con ritardo zero il trigger darà l’impulso alla fotocamera esattamente nel momento in cui l’oggetto, colpendo la superficie del liquido, farà rumore…ma avrò una foto poco artistica.

La modalità LIGHT attiva la fotocellula, a cosa servirà?

MIOPS SMART TRIGGER

Se imposterò a mio piacimento un ritardo (parliamo di millisecondi) potrò avere nella foto l’oggetto che entra nel liquido con gli schizzi conseguenti… molto divertente trovare il ritardo che più ci piace.

La cosa più immediata è la fotografia di fulmini, sempre con la possibilità di intervenire nei parametri di rilevamento.

L’oggetto viene collegato alla fotocamera tramite cavo di connessione dedicato alla propria macchina fotografica e è dotato anche di cavo di sincronizzazione flash.

Ma non finisce qui: ha anche la funzione HDR che permette di impostare gli scatti.

Per non parlare del TimeLapse: un trigger che soddisfa il fotografo evoluto in cerca di creatività.

Non manca una comodissima applicazione per IOS o Android per la completa gestione della centralina, che tra l’altro, appena connessa al proprio cellulare verifica ed eventualmente installa aggiornamenti firmware disponibili in modo automatico.

Robusto e ben costruito, il Miops Smart trigger fa parte di un sistema:

foto scattata con MIOPS SMART TRIGGER

sono disponibili accessori dedicati come ad esempio un sistema di realizzazione di gocce e regolazione di intensità caduta delle stesse e cavi come quello per la connessione al proprio smartphone.

Che sia connesso alla fotocamera o direttamente ad un flash o gruppo di flash il MIOPS Smart Trigger è uno strumento che ha come limite la nostra creatività.

Buon divertimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here