Fotografare controluce: il flash Godox AD400 Pro utilizzato in fotografia outdoor

ev-fotografare-controluce-godox-ad400-pro-fotografia-outdoor

Quante volte hai desiderato un colpo di luce per fotografare in controluce?

Grazie agli amici di Universo Foto ho avuto la possibilità di provare e testare sul campo il Flash Godox AD400pro durante un corso di fotografia tenutosi al Lago Scaffaiolo. 

flash-fotografia-controluce-lago-scaffaiolo

Nel corso della mia carriera mi sono spesso ritrovato in condizioni di luce spesso instabili e poco favorevoli alla riuscita dello shooting.

In particolare, in montagna, scatto sempre in controluce e, per sfruttare al massimo il range dinamico della mia fotocamera ho sentito la necessità di iniziare ad utilizzare fonti di luce esterne per schiarire il mio soggetto.

Partendo dal presupposto che, l'utilizzo del flash a mio avviso non deve essere riconoscibile nelle immagini, il Godox AD400pro mi ha aperto nuovi orizzonti. 

flash-godox-ad400-pro-in-fotografia-outdoor

Il flash mi ha infatti permesso di poter non solo schiarire il mio soggetto ma anche di prolungare molto lo shooting

Fotografando nelle fasi dell'alba e del crepuscolo per ottenere le luci migliori c’è sempre la possibilità di incorrere in una mancata alba dovuta dalla presenza di nubi all’orizzonte, proprio qui il Godox AD400pro viene di aiuto.

Infatti, un'alba senza luce diretta risulterebbe molto piatta, priva di tridimensionalità e le nubi uno strato dell'immagine poco definito.

Dunque, utilizzando il Flash, ho la possibilità di fotografare controluce sfruttando al meglio le condizioni sfavorevoli convertendole in condizioni molto apprezzate.

A questo punto le nubi assumono una tridimensionalità molto più marcata e il soggetto si isola dal fondo donando all'immagine un carattere proprio e deciso.

Altro aspetto da considerare sull’utilizzo del flash è la sua capacità di isolare correttamente il soggetto dallo sfondo.

Il risultato è un effetto del tutto naturale ma marcando molto bene le linee, questo mi aiuta così ad evidenziare le caratteristiche del mio soggetto/prodotto.

Con un piccolo kit come quello compreso nella borsa del Godox AD400pro la creatività del fotografo si espande veramente molto e il risultato non può che essere gratificante.

Flash Godox AD400Pro: vantaggi e svantaggi

I suoi punti di forza sono sicuramente la potenza di 450W racchiusa in un piccolo e portatile flash alimentato da batteria propria.

Con due batterie si riesce a scattare un’intera giornata senza problemi.

La portabilità in montagna è fondamentale!

Reputo dunque che questo flash faccia davvero al caso di chi viaggia molto ma non intenda rinunciare alla qualità di un flash del genere. 

Un punto a sfavore va per la sua lampada che ogni volta prima di riporre il flash nella borsa deve essere rimossa.

A volte non c'è il tempo per montarla e smontarla ma tutto sommato non è un gran problema (qui il mio concetto di fotografia fast and light).

La luce irrorata dal flash è veramente molta, 450w anche a pieno sole si notano e non poco. 

Dopo averlo utilizzato per una settimana sono certo che continuerò ad utilizzarlo durante tutti i miei shooting in cui avrò bisogno di illuminare la scena senza così perdere qualità e tempo in post-produzione. 

Avendolo utilizzato durante uno dei miei workshop ho notato con quanta semplicità i miei studenti hanno compreso l’utilizzo delle funzioni principali, intuitive e di facile gestione.

Alla prossima avventura!


E te come gestisci la situazione quando devi fotografare in controluce? Diccelo nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui