Home News Zhiyun Crane 2S: è stato annunciato l’erede del Crane 2!

Zhiyun Crane 2S: è stato annunciato l’erede del Crane 2!

2
0
zhiyun crane 2s

20 Agosto 2020: Zhiyun annuncia l’arrivo dell’erede del vendutissimo e apprezzatissimo Crane 2.

Zhiyun Crane 2S

Il prodotto aprendo la scatola (simile alle ultime scatole dei gimbal e purtroppo diversa dalla amatissima scatola del crane 2) appare abbastanza simile al predecessore.

Non notiamo infatti la oramai forma caratteristica degli ultimi gimbal del produttore cinese con la possibilità di impugnare il prodotto dalla parte posteriore, noto come “underslung mode” dei 2 Weebill LAB e S e dei 2 Crane LAB e S a oggi sul mercato.

Il prodotto mantiene una linea da impugnatura dal basso.

Notiamo più inserti vite ¼ cui poter agganciare una serie di accessori compatibili a ampio spettro con tutto il sistema Zhiyun come ad esempio il supporto per smartphone o il transmission transmitter.

I motori sono “disegnati” seguendo le ultime linee oro dei prodotti S, e tecnologicamente sono equipaggiati dell’ultimo algoritmo di nona generazione, veramente avanzato e performante anche se vengono portati carichi importanti.

Per quanto riguarda il carico massimo, che era sempre una caratteristica tecnica ricercata dagli acquirenti, Zhiyun è andata oltre con il Crane 2 S, non lo specifica più, oramai non è più il peso il problema, ma il volume di carico, e da quanto vediamo dalle prime immagini e video usciti, il crane 2 S può trasportare comodamente una Canon EOS 1DX, una Blackmagic, mirrorless o reflex con installate ottiche grandi senza nessun problema.

Proseguiamo guardando la piastra di aggancio.

Notiamo un notevole passo avanti, è dotata di un nuovo sistema denominato “FlexMount” che permette alla stessa di agganciarla e sganciarla molto più rapidamente e contestualmente rimane molto più sicura ferma al gimbal stesso grazie a un doppio sistema di sicurezza.

Ma sulla piastra non è tutto qui, la possiamo comodamente sganciare e utilizzarla come piastra video standard sulle nostre teste fluide ma non solo.

Veniamo a una novità che viste le esigenze di riprese video attuali è molto importante: possiamo spostare la piastra e agganciarla in verticale al gimbal stesso per fare riprese verticali, il tutto con una grandissima semplicità nell’utilizzo ma anche nella calibrazione.

Zhiyun Crane 2S

Perché nella calibrazione?

Perché lo Zhiyun Crane 2S eredita il meccanismo di blocco degli ultimi gimbal del produttore Cinese, migliorandone ulteriormente la performance anche rispetto al penultimo prodotto uscito, cioè il Crane 3 S, grazie a un meccanismo di doppio blocco/sblocco che rende il sistema di semplice trasporto e di intuitivissima calibrazione.

Come gli altri prodotti della linea S (Weebill-S e Crane 3-S) il prodotto non ha il wi-fi integrato, ma solo il bluetooth, con il quale posso gestire il prodotto tramite la app proprietaria ZYPlay disponibile per iOS e Android.

Con i prodotti “image transmission transmitter” , “image transmission receiver” e “motion sensor remote control” posso governare a distanza (addirittura fino a 100 metri senza perdita di connessione) il segnale video fino a fullHD, muovere il gimbal o il follow focus, e addirittura poter utilizzarlo da un banco regia composto da fino a 3 persone con ognuna un ruolo differente (gestione monitor, movimento di gimbal e di fuoco).

Riguardo al fuoco: rispetto al Crane 2 è stata migliorata la manopola del movimento di fuoco e è presente un nuovo follow focus ancora più versatile.

Monitor OLED da quasi 1 pollice, il più grande che c’è sul mercato dei gimbal, con impresse tutte le informazioni, che rendono il brand Zhiyun praticamente unico nel mercato per questa caratteristica.

Impugnatura: l’impugnatura del crane 2 possiamo affermare che senza la gomma (data in dotazione ma da installare in base alle proprie necessità) è un po’ difficile nel tenerlo saldo a noi mentre lavoriamo.

Questa nuova impugnatura in carbonio da un valore aggiunto notevole alla impugnabilità e alla stabilità del prodotto stesso.

Batterie: le batterie sono le solite 18650, 3 pezzi che garantiscono sulla carta una durata di 12 ore.

Comodissime perché si possono caricare con il caricabatterie in dotazione e si può installare un secondo treno di 18650 per non essere mai fermi al lavoro!

Modalità di ripresa: sono sempre le stesse 6, per cui chi utilizzava già questo marchio e passa a questo nuovo Zhiyun Crane 2S non avrà problemi a utilizzarlo alla prima accensione.

Timelapse da esperti: come gli ultimi gimbal Zhiyun con questo prodotto facciamo oltre al classico timelapse anche: Panorami, Motionlapse, Timelapse con lunghe esposizioni!

Una ultima caratteristica che per le persone più esigenti giunge all’occhio è la possibilità, tramite i cavi in dotazione, di collegare e quindi anche gestire non solo le classiche camere di Sony, Panasonic, Canon e Nikon, ma anche le Fuji X-T3, X-T4, X-H1, la Sigma fp, la Olympus E-M1 mk II, le Blackmagic BMPCC 4K e 6K e la ZCam E2!

Il prodotto esce sul mercato italiano a 659€ ivati al pubblico.

Qui potete trovare i rivenditori autorizzati Zhiyun

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here