Monopiede per video professionali? Ecco il Sirui P-204SR!

Sirui P-204SR monopiede per video

Monopiede per riprese video: sicuramente uno strumento fondamentale per ogni videomaker!

Se effettui riprese, soprattutto in ambito eventi, è necessario affidarsi ad un prodotto che ti garantisca:

  • Facilità di trasporto
  • Versatilità
  • Stabilità

Per questo motivo, dopo un anno di utilizzo, ho deciso di parlarti del Sirui P-204SR e perché sono soddisfatto del suo acquisto.

Avevo già parlato dei prodotti di questo Brand (qui trovi gli articoli sul P-424SR e qui sull'EP-224S) ma questo mi ha particolarmente colpito per varie caratteristiche che ora elenco.

Prima di tutto c’è la possibilità di acquistarlo in abbinamento alla testa video Sirui VA-5 dotata di:

  • Attacco da ¼
  • Livella a bolla
  • Possibilità di bloccare i vari movimenti
  • Frizione che, pur non essendo regolabile, restituisce un’ottima fluidità

Fondamentali i tre piedini ribaltabili che lo trasformano praticamente in un cavalletto.

Durante un'uscita ha tenuto una Sony con obbiettivo 70-200mm senza problemi garantendo riprese efficaci e, soprattutto, stabili.

Di sicuro interesse c’è anche la possibilità, sbloccando l’apposita ghiera, di inclinare il monopiede fino ad un’angolazione di 20° in qualsiasi direzione senza che ne sia compromessa la sua stabilità.

altezza monopiede per video

Ulteriore punto a suo favore è la praticità con cui, con una sola mano, si può andare a sbloccare i 3 fermi consentendo istantaneamente l’allungamento del sistema fino all’altezza massima di 160cm (con testa e con piedini aperti si arriva sui 170cm).

Se in fase di acquisto si optasse per il prodotto senza la testa video, il monopiede ci offre comunque la possibilità di simularne il movimento laterale sbloccando l’apposito fermo.

Infine, da apprezzare anche:

  • La comoda impugnatura in gomma
  • La possibilità di sostituire il piedino d’appoggio in gomma con uno in metallo
  • Pratica custodia

Conclusioni:

Ritengo che un monopiede del genere non abbia, ad oggi, competitor.

Sicuramente il sistema di sblocco e allungamento è uno dei suoi punti di forza: facilmente ispezionabile e lubrificabile, a differenza delle classiche clip, mi ha evitato di dover ricorrere puntualmente all’utilizzo delle brugole per aggiustare la tenuta del fermo.

A distanza di un anno tutte le viti sono ancora salde e la stabilità è ancora quella del primo giorno.

Per tutti questi motivi il Sirui P-204SR è sempre nel mio zaino!


I prodotti Sirui sono acquistabili presso i rivenditori autorizzati!

Articolo precedenteBuoni propositi 2022 per gli appassionati di fotografia!
Articolo successivoIl Caffè Fotografico: intervista a Gabriele Pavan

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui