Home Fotografia naturalistica Cosa rappresenta la Fotografia di Paesaggio?

Cosa rappresenta la Fotografia di Paesaggio?

1
cosa-rappresenta-la-fotografia-di-paesaggio

Se ti sei mai chiesto cosa rappresenti la Fotografia di Paesaggio, e il valore che è attribuito ad essa sia da fotografi amatori che professionisti, allora sei nel blog giusto e nell’articolo giusto!

Ogni giorno, che sia limpido o nuvoloso, la natura ci regala delle immagini uniche e assolutamente da immortalare tramite le nostre macchine fotografiche.

Con questo articolo diamo il via ad una nuova rubrica sulla Fotografia Naturalistica

Innanzitutto vorremmo specificare che questo sulla Fotografia di Paesaggio è il primo articolo di una rubrica che vuole dare consigli e suggerimenti agli appassionati di Fotografia Naturalistica, a cura di Francesco De Marco.

Francesco, con i suoi testi, ti darà le giuste informazioni per permetterti di realizzare delle fotografie come hai sempre voluto e qualche suggerimento per ottenere il meglio da ogni tua escursione fotografica.

Cosa è la Fotografia di Paesaggio?

Nella fotografia esistono molti generi fotografici, legati a vari campi e modi di fotografare.

Ma tra i tanti generi fotografici che esistono, solo uno può aiutare a creare un legame intimo con l’ambiente che ci circonda e aiuta a ritrovare se stessi: la Fotografia di paesaggio.

fotografia-di-paesaggio-nord
Norvegia – Foto dal profilo Instagram di Francesco

Quando parliamo di fotografia di paesaggio, parliamo non di realizzare fotografie a un paesaggio qualsiasi, che si vede la mattina dalla finestra della propria abitazione.

Quando parliamo di Fotografia di Paesaggio parliamo di impostare il proprio stile di vita in comunione con le stagioni, con gli orari del sole e soprattutto con la voglia di cercare sempre l’angolo più nascosto che rappresenta al meglio il luogo dove stiamo realizzando una fotografia, ma anche noi stessi.

Realizzare fotografie paesaggistiche è facile?

Fare una fotografia di paesaggio, spesso può risultare banale o semplice.

Ma chi pratica questo genere sa benissimo che il banale o semplice non rientrano nel gergo del mestiere.

Infatti si andrà sempre a cercare un luogo che possa rappresentare al meglio il legame che sentiamo con la natura.

fotografia-di-paesaggio-montagna-innevata

Un luogo spesso isolato, nascosto, dove per arrivarci ci è voluto tempo e nel percorso si è osservato nel dettaglio tutta la meraviglia che ci circonda.

Ma cosa più importante, riusciamo anche a osservare meglio noi stessi.

Quando ci troviamo in qualche luogo, che possa essere una cima di una montagna o una semplice collina, all’alba o al tramonto, chi ama questo genere fotografico ammetterà che c’è un momento in cui si rimane fermi e si ascolta ciò che ci circonda.

Tutto quanto viene ad annullarsi, i pensieri scivolano via dalla mente e come per magia i nostri sensi sono esaltati dalla meraviglia di quello che sta accadendo davanti ai nostri occhi.

Ecco cosa rappresenta la fotografia di paesaggio, la possibilità di nutrire i nostri occhi di scene incredibilmente belle e che riescono a far ritrovare se stessi, il legame e il rispetto per la natura.

Perché fotografare la natura? Scopri la risposta di Francesco nel secondo articolo di questa rubrica!

1 commento

  1. La fotografia di un paesaggio è lo specchio delle emozioni più segrete nostre, di fronte a quel certo paesaggio che alla nostra mente e al nostro cuore parlava per davvero. Naturale dunque che la singola foto paesaggistica parla in modo differente a ciascuna/o di noi, al limite potendo lasciarci persino animati da cortese indifferenza o quasi. Del resto vorremmo forse per esempio argomentare che ciascuna auto piace allo stesso modo, solo perché ha comunque 4 ruote e un motore?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here