Home Pillole di fotografia Capodanno in piazza: ottenere ottime fotografie ai concerti!

Capodanno in piazza: ottenere ottime fotografie ai concerti!

0
capodanno concerti

Capodanno è l’occasione perfetta per gli appassionati di fotografia, luci e coreografie possono stimolare la fantasia e le opportunità per lo scatto “giusto” si moltiplicano.

Nella notte di capodanno i concerti sono una costante, e portare a casa belle immagini durante la serata non è poi tanto difficile.

In questo articolo cercherò di dare piccoli suggerimenti base che possano essere d’aiuto per ottenere degli ottimi scatti.

Prima di tutto pensiamo all’inquadratura:

Un taglio stretto isola il soggetto concentrando l’attenzione ma al contempo lo stacca dall’ambiente circostante.

capodanno concerti

Questo significa che, per esempio, un chitarrista isolato risulta d’impatto in un movimento particolare (magari catturato con un tempo di scatto relativamente lungo in modo da ottenere un leggero mosso delle mani e delle corde della chitarra).

Mentre una visione più ampia contestualizza l’evento, facendo passare in secondo piano i particolari.

Possiamo quindi portare al concerto di capodanno un grandangolo o un medio/lungo tele a seconda di quello che vogliamo mettere in risalto.

Una inquadratura dal basso con un grandangolo magari scattata dalla prima fila di un concerto in piazza enfatizza e slancia i soggetti scagliandoli sul cielo o magari su dei palazzi illuminati a festa per l’occasione; al contrario una dall’alto comprime il soggetto.

Ma che tempi e diaframmi usare?

Teniamo presente la regola generale di non usare un tempo più lungo dell’inverso della focale utilizzata:

uso un 50 mm? Tempo di sicurezza 1/50 s….eviterò quasi sicuramente il mosso.

capodanno concerti

Per quanto riguarda il diaframma usiamo un diaframma non troppo aperto per fare in modo che ci sia un riferimento del contesto.

Ricorda che: l’apertura del diaframma è una frazione della lunghezza focale quindi un’apertura f5,6 dice che il diaframma è pari a 1/5,6 mentre un f8 è a 1/8 quindi il diaframma a 1/5,6 è più aperto rispetto al f8.

Teniamo conto che in genere la massima resa di un’ottica si ottiene utilizzando un valore tra f 5,6 e f 8 ma non sentiamoci legati sempre all’ottenere la massima definizione, concentriamoci sull’inquadratura e la composizione.

Consiglierei di impostare la fotocamera a priorità di tempo ma immaginando che durante i concerti di capodanno possano esserci delle luci mobili (proiettori) che a nostra insaputa entreranno nel nostro obiettivo suggerisco di utilizzare la modalità manuale in modo che non sia falsata l’esposizione.

Piccolo appunto sul bilanciamento del bianco:

Scattando sia in formato JPG che RAW consiglio il bilanciamento del bianco automatico, che poi correggerò eventualmente nel formato grezzo.

E se non hai voglia di portare con te la macchina fotografica puoi sfruttare il tuo smartphone.

Ormai i più moderni offrono la possibilità di avere buone immagini, ed è possibile sfruttare gli stessi suggerimenti considerando che su almeno i più avanzati si possono regolare i parametri di scatto…

Buon divertimento!

Foto di Radiofreccia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here