Premio “ITALIA SWISS 2017” SSFF

Premio “ITALIA SWISS 2017” SSFF

Il Sequence Shot Film Festival nasce nel 2016, da un’idea di Graziano Staino, con l’intento di promuovere opere realizzate interamente in piano-sequenza (tecnica cinematografica che consiste nella modulazione di una sequenza attraverso una sola inquadratura).

Universo Foto, Swiss Go e Swiss Pro hanno partecipato all’edizione del 2017 come sponsor

Negli spazi delle Serre Torrigiani sono state proiettate le opere in concorso: 12 per la rassegna internazionale e 4 per quella italiana.

La Giuria del festival, composta dalla Presidente della Toscana Film Commission Stefania Ippoliti, dall’attrice Giusi Merli, dall’artista Alessandro Bavari e dal disegnatore Theo Caneschi è stata chiamata a decretare i due vincitori del festival:

miglior film internazionale

–  migliore opera italiana.

Il vincitore della sezione Italia è stato premiato con il premio “ITALIA SWISS 2017” composto da:

 

 

Swiss Go 4.0 una action cam macchina piccola e leggera che registra in 4k  a 30 fps. La macchina ha uno schermo LCD da 2″, ha la possibilità di scattare a raffica e realizzare time lapse. Inoltre all’interno della confezione si trovano molti accessori (come custodia subacquea, agganci, batteria, ecc..) oltre al bracciale di controllo remoto che permette di comandare la macchina tramite WiFi.

Monopiede Video Professionale M30, in alluminio anodizzato. Dotato di una base di supporto “ a tre piedi” pieghevoli e regolabili per garantire la massima stabilità di appoggio nel realizzare ottime riprese. La testa Panning è estraibile, dotata di doppio movimento fluido con manopola di fissaggio e un ampio braccio per regolare la posizione che assicura la massima precisione nello stabilire l’inquadratura desiderata.

Il pubblico ha potuto contribuire al voto della giuria che si è espresso attraverso le voci di Stefania Ippoliti e Giusi Merli decretando i due vincitori:

“The Robbery” di Jim Cummings e Dustin Hahn per la sezione internazionale

“Cul de sac” di Tayu Vlietstra  per la sezione Italia che ha ricevuto il premio “ITALIA SWISS 2017”